Villa Balestra

Stampa

Villa Balestra, Rodigoll Centro culturale di Villa Balestra è il principale riferimento per le iniziative socio-culturali promosse nel Comune di Rodigo; essa è sede, fra l'altro, della Biblioteca Comunale. La costruzione del palazzo, situabile tra il Cinquecento ed il primo Seicento, può essere attribuita senza dubbio al volere della famiglia Balestrieri: una lettera del 1461, firmata da Jacopo Balestrieri, vicario di Rodigo, ci informa dell'esistenza di questa famiglia, quasi sicuramente dedita al commercio ed agli affari. Grazie a questa solida posizione economico-finanziaria i Balestrieri hanno voluto dunque erigere, in quel di Rodigo, una dimora adeguata al loro prestigio.

L'architettura di Villa Balestra è a blocco compatto, con un evidente studio di equilibrio e proporzione della dimensione generale della costruzione. L'ornamento è ridotto al minimo e sviluppato quasi esclusivamente nel portale, la cui forma di memoria classica è tipica del Cinquecento, così come il bugnato, che sottolinea gli spigoli dell'edificio: tutti elementi propri delle costruzioni colte minori del XVI secolo. La delimitazione ad intonaco delle finestre ed altri temi post-manieristici testimoniano invece quanto i trapassi culturali fossero più incongruenti nella provincia, rispetto alla città, sia per questioni culturali che per la diversità delle maestranze.

Interno Villa Balestra, RodigoL'opera di restauro conservativo della villa ne ha mantenuto integra l'architettura interna ed esterna. Il palazzo si sviluppa su due piani ai quali si aggiunge un ampio sottotetto di altezza regolamentare. L'ingresso è stato collocato nella parte posteriore della Villa, prospiciente il parcheggio, affinché il maestoso salone principale potesse essere attrezzato come sala polifunzionale/conferenze per circa 60 posti a sedere. Al piano terreno troviamo altre cinque stanze o salette, oltre a servizi igienici ed al guardaroba. In tutte le stanze esistono ancora i camini originali, così come originale è il pozzo con secchiaio che si trova in quella che doveva essere la cucina; nelle sale adiacenti sono state recuperate alcune pitture accreditate nel secolo scorso. Il piano terra, grazie all'ausilio di teche e pannelli, può ospitare mostre di ogni tipo ed, inoltre, conferenze, convegni e presentazioni.

La Biblioteca Comunale occupa tutto il primo piano, con un area centrale di reception e di servizio all'utente, più due aree laterali, una per i ragazzi e l'altra per gli adulti, ciascuna formata da due ampie sale. Al termine della zona adulti una saletta con vista sul parco è destinata all'area multimediale: audio, video ed altri media. L'arredo è progettato per il deposito di 5.000 volumi per l'area adulti e di .3500 per l'area ragazzi. Nell'ampio sottotetto è stato collocato, dal 2004, l'archivio comunale.

Copyright (C) 2011/2015 Comune di Rodigo (Mantova) - Codice Fiscale 8000581 020 7 - Admin

Joomla 1.6 Templates designed by Joomla Hosting Reviews