Il Museo Etnografico

Stampa

Il Museo Etnografico dei Mestieri del Fiume di Rivalta sul Mincio si trova a pochi metri dal fiume, in una vecchia cascina ristrutturata ad hoc che ospita anche un punto informazioni e il distaccamento della biblioteca comunale di Rodigo; nella stessa zona, un’ampia area verde di proprietà comunale, ha sede anche il Centro servizi turistico-culturali, che ospita l’ostello, un bar/ristoro e una sala conferenze.

Il Museo di Rivalta è l’evoluzione del “Centro Parco”, istituito dal Parco del Mincio nel 1996 insieme alla struttura gemella di Goito, il Centro Parco delle Bertone. Curato nell’allestimento fra gli altri da Ariodante Franchini (noto naturalista ed ex Presidente del Parco del Mincio), ospita un’interessante collezione di strumenti e utensili atti alla coltivazione della canna palustre (Phragmites australis), alla pratica della pesca e della caccia, nonché oggetti di uso quotidiano nella vita contadina del secolo scorso.

All’ingresso un plastico in scala riproduce l’intricata trama di canali che forma la palude fra Rivalta e Mantova, cioè la Riserva naturale “Valli del Mincio”, mentre schede didascaliche lungo il percorso aiutano il visitatore a comprendere il particolarissimo ecosistema delle Valli e la vita della popolazione che da esse traeva sostegno.

Gli orari di apertura del museo sono i seguenti: martedì ore 15-18, giovedì e venerdì ore 10-12.30, sabato e domenica ore 15-18; la visita comunque è sempre possibile su appuntamento (tel. 0376 65.33.40).

Il registro inventariale dei beni presenti nel museo è attualmente in fase di completamento. Oltre al Museo, la cui visita è certamente interessante, il turista che arriva in questo luogo ha la possibilità di noleggiare biciclette e canoe per escursioni nella campagna circostante o lungo il fiume Mincio in una delle sue parti più suggestive, il tratto da Rivalta a Mantova, passando per Grazie, dove la visita al noto Santuario val bene una sosta.

Per chi non se la sente di affrontare il percorso in canoa, o per le comitive numerose, la stessa escursione sul fiume può essere compiuta con una delle grandi imbarcazioni adibite al trasporto dei turisti, che stazionano permanentemente nel porticciolo. Questi natanti sono stati espressamente progettati per navigare in questo tratto di fiume: hanno un pescaggio molto basso, mentre la propulsione è assicurata da motori elettrici, rendendo così l’impatto ambientale molto contenuto.

La più moderna di queste navi, “Enigma”, è mossa da motori elettrici alimentati da un impianto fotovoltaico, cioè dal sole, ed è stata realizzata col patrocinio di numerosi Enti e del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali. L’Azienda agrituristica Olympusaque, che ne è la proprietaria, fa parte delle “Fattorie Didattiche” di Regione Lombardia. La zona in cui sorge il Museo, il lungofiume di Rivalta sul Mincio, è adatta anche a pic-nic e all’allestimento di spettacoli e intrattenimenti vari, che vengono regolarmente proposti ogni anno: d’estate le tradizionali “Festa del Pesce”, “Estate Rivaltese” e “Il Mincio in Canoa”, mentre nella stagione natalizia “Omaggio alla Natività – Presepe sull’Acqua”. Appuntamenti molto suggestivi, che richiamano sempre numerosissimi visitatori.

Copyright (C) 2011/2015 Comune di Rodigo (Mantova) - Codice Fiscale 8000581 020 7 - Admin

Joomla 1.6 Templates designed by Joomla Hosting Reviews